Per il terzo anno consecutivo Comac ha confermato il titolo di
“Welfare Champion” – simboleggiato dalle 5W – al Welfare Index PMI

     

L’impegno di Comac per l’adozione delle misure di welfare aziendale ha ricevuto un importante riconoscimento. Per il terzo anno consecutivo, infatti, ha confermato il titolo di “Welfare Champion” – simboleggiato dalle 5W, massimo rating dell’iniziativa – al Welfare Index PMI, indagine promossa da Generali Italia in collaborazione con Confindustria, Confartigianato, Confprofessioni, Confagricoltura e Confcommercio.

Durante l’evento di presentazione dei vincitori, che si è tenuto lo scorso 22 settembre al Centro Congressi “Roma Piazza di Spagna” di Roma, l’azienda è stata premiata dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte come una delle 78 realtà che, in tutta Italia, si sono distinte per qualità e ampiezza delle misure di welfare adottate.

Sul palco, a nome di tutti coloro che lavorano in azienda, è salito il CEO di Comac, Giorgio Donadoni.

L’edizione 2020 del rapporto Welfare Index PMI ha confermato l’importanza del welfare come leva strategica per affrontare l’emergenza e per la ripresa sostenibile del Paese.

Comac lo sa bene e da tempo: anche nei momenti più difficili della pandemia provocata da COVID-19, ha confermato il suo ruolo sociale, dimostrandosi un punto di riferimento solido per i collaboratori e per l’intero tessuto del territorio su cui opera.

Il titolo di “Welfare Champion”, quindi, è davvero una grande soddisfazione, che conferma la bontà delle scelte fatte finora e ci spinge verso nuovi traguardi!