Comac Group - Kegging & bottling plants
Header content

Ultime news dal Blog

12 giugno 2019
CFT Group e Comac invitate alla terza edizione dell’High Level Dialogue on ASEAN Italy Economic Relations ad Hanoi
 From left to right: Mr. Nguyen Duc Chung (Chairman, Hanoi People’s Committee, Vietnam), Mr. Giorgio Donadoni, Comac CEO and Mr. Tran Tuan Ahn (Minister of Industry and Trade of Vietnam). Siamo onorati e orgogliosi di aver partecipato alla terza edizione dell’ High Level Dialogue on ASEAN Italy Economic Relations High Level Dialogue on ASEAN Italy Economic Relations, che si tenuto il 5 e 6 giugno scorso all’hotel Melià di Hanoi, in Vietnam. continua
21 maggio 2019
Le dichiarazioni di Ashley Hazell, mastro birraio di Colonial Brewing, a proposito della sua nuova COMAC 2T Keg Washer/Filler
Ashley Hazell, Colonial Brewing Head Brewer, with Matthew Macfarlane, HBM Area Sales Manager Colonial Brewing ha aperto il suo primo birrificio sulla costa est australiana a Port Melbourne nel 2015. L’head brewer, Ashley Hazell, ha condiviso la sua esperienza a proposito dell’installazione e dell’utilizzo della Kegging Machine 2T Comac, che è stata acquistata lo scorso anno tramite gli agenti locali di COMAC, HBM Packaging Technologies, e installata da Ashley e il suo team ad agosto 2018. continua

Tunnel di riscaldamento e di raffreddamento

Tunnel di riscaldamento e di raffreddamento, realizzati in acciaio inox AISI 304, per portare a temperatura ambiente il prodotto precedentemente confezionato freddo o caldo.

Comac realizza tunnel di riscaldamento e tunnel di raffreddamento necessari per portare a temperatura ambiente il prodotto precedentemente confezionato freddo o caldo.

 

Entrambe le unità sono in acciaio inox AISI 304; al loro interno sono ancorate le vasche che alimentano le docce superiori ed all'esterno sono posizionati tutti i dispositivi  di comando e di controllo sia del ciclo meccanico che della temperatura.

 

All’interno della macchina i contenitori appoggiano su una catena in materiale plastico e, mediante un motoriduttore esterno, avanzano nelle varie sezioni incontrando le docce superiori, a diversa temperatura, fino ad arrivare all'uscita. La velocità di avanzamento dei contenitori può essere regolata tramite un pannello operatore che consente la variazione di durata del ciclo.

 

Il ciclo lavorativo, progettato per garantire un risparmio di acqua, viene regolato da un'apposita strumentazione che mantiene costante la temperatura dell’acqua nelle vasche.

 

Tutte le vasche sono dotate di portelle d’accesso laterali, che ne permettono la pulizia e la manutenzione periodica, e di doppi filtri a pannello, estraibili dal lato pompe.

 

I portelli in vetro temprato, installati sui lati di entrata e uscita della macchina, facilitano l’estrazione manuale di eventuali contenitori rimasti sul piano d’appoggio a fine lavoro.

 

Il quadro elettrico, in acciaio inox, è provvisto di un pannello operatore che permette di verificare ed impostare tutti i parametri di controllo della macchina e di un registratore grafico elettronico che memorizza i valori di tutte le variabili che controllano le fasi di riscaldamento o raffreddamento.

Galleria Fotografica

Condividi sui socials