Comac Group - Kegging & bottling plants
Header content

Ultime news dal Blog

12 giugno 2019
CFT Group e Comac invitate alla terza edizione dell’High Level Dialogue on ASEAN Italy Economic Relations ad Hanoi
 From left to right: Mr. Nguyen Duc Chung (Chairman, Hanoi People’s Committee, Vietnam), Mr. Giorgio Donadoni, Comac CEO and Mr. Tran Tuan Ahn (Minister of Industry and Trade of Vietnam). Siamo onorati e orgogliosi di aver partecipato alla terza edizione dell’ High Level Dialogue on ASEAN Italy Economic Relations High Level Dialogue on ASEAN Italy Economic Relations, che si tenuto il 5 e 6 giugno scorso all’hotel Melià di Hanoi, in Vietnam. continua
21 maggio 2019
Le dichiarazioni di Ashley Hazell, mastro birraio di Colonial Brewing, a proposito della sua nuova COMAC 2T Keg Washer/Filler
Ashley Hazell, Colonial Brewing Head Brewer, with Matthew Macfarlane, HBM Area Sales Manager Colonial Brewing ha aperto il suo primo birrificio sulla costa est australiana a Port Melbourne nel 2015. L’head brewer, Ashley Hazell, ha condiviso la sua esperienza a proposito dell’installazione e dell’utilizzo della Kegging Machine 2T Comac, che è stata acquistata lo scorso anno tramite gli agenti locali di COMAC, HBM Packaging Technologies, e installata da Ashley e il suo team ad agosto 2018. continua

Sistemi automatici di lavaggio interno dei fusti

Comac produce sistemi automatici per la preparazione e lo stoccaggio delle soluzioni atte al lavaggio interno dei fusti. Tali sistemi sono dotati di un numero variabile di serbatoi di capacità adeguata alla produzione oraria dell’impianto. I serbatoi sono realizzati in acciaio inox AISI 304L (AISI 316L solo per il serbatoio della soluzione acida).

 

Il sistema è dotato di tutti i dispositivi necessari per controllare, in modo totalmente automatico, i cicli di lavaggio e le fasi di preparazione e mantenimento delle soluzioni di lavaggio.

 

L’obiettivo è quello di eliminare all’interno dei fusti qualsiasi agente contaminante che possa inficiare la qualità del prodotto.

 

Unità automatiche CIP per il lavaggio e la disinfezione degli impianti

 

Dotati di un numero variabile di serbatoi con capacità adeguata agli impianti da igienizzare, le unità CIP (Cleaning in Place) per il lavaggio degli impianti consentono di preparare, in automatico, le soluzioni di lavaggio e disinfezione, di effettuare il ciclo previsto e di verificare che detto ciclo sia stato effettivamente portato a termine secondo le modalità previste.

 

L’obiettivo è quello di eliminare completamente ogni sorta di residuo di prodotto dagli impianti di infustamento e imbottigliamento, sia a fine turno che nella fase di cambio prodotto. L’azione meccanica di lavaggio con portate elevate combinata con l’azione chimica dei detergenti e disinfettanti consente di pulire accuratamente anche le parti degli impianti che risultano essere più critiche.

 

Diversi programmi di lavaggio (cambio prodotto, fine giornata, fine settimana) sono memorizzati nel PLC. Programmi supplementari possono essere facilmente aggiunti.

Galleria Fotografica

Condividi sui socials