Comac Group - Kegging & bottling plants
Header content

Ultime news dal Blog

12 giugno 2019
CFT Group e Comac invitate alla terza edizione dell’High Level Dialogue on ASEAN Italy Economic Relations ad Hanoi
 From left to right: Mr. Nguyen Duc Chung (Chairman, Hanoi People’s Committee, Vietnam), Mr. Giorgio Donadoni, Comac CEO and Mr. Tran Tuan Ahn (Minister of Industry and Trade of Vietnam). Siamo onorati e orgogliosi di aver partecipato alla terza edizione dell’ High Level Dialogue on ASEAN Italy Economic Relations High Level Dialogue on ASEAN Italy Economic Relations, che si tenuto il 5 e 6 giugno scorso all’hotel Melià di Hanoi, in Vietnam. continua
21 maggio 2019
Le dichiarazioni di Ashley Hazell, mastro birraio di Colonial Brewing, a proposito della sua nuova COMAC 2T Keg Washer/Filler
Ashley Hazell, Colonial Brewing Head Brewer, with Matthew Macfarlane, HBM Area Sales Manager Colonial Brewing ha aperto il suo primo birrificio sulla costa est australiana a Port Melbourne nel 2015. L’head brewer, Ashley Hazell, ha condiviso la sua esperienza a proposito dell’installazione e dell’utilizzo della Kegging Machine 2T Comac, che è stata acquistata lo scorso anno tramite gli agenti locali di COMAC, HBM Packaging Technologies, e installata da Ashley e il suo team ad agosto 2018. continua

Sistema modulare ad alta efficienza HS6T

Il sistema modulare di pre-lavaggio, lavaggio e riempimento per fusti di Comac, realizzato in acciaio inox AISI 304, è interamente automatico e progettato per la realizzazione di linee ad alta efficienza produttiva.

Il sistema è composto da tre moduli: un modulo di pre-lavaggio, uno di lavaggio ed uno di riempimento. Ogni modulo è realizzato in acciaio inox AISI 304 e dotato di sei testate di trattamento.

 

La struttura modulare permette di affiancare due o più sistemi per aumentare la resa dell’impianto. Le testate di pre-lavaggio e di lavaggio sono in acciaio inox AISI 304L (AISI 316L se è previsto il lavaggio con soluzione acida), con rugosità interna <0.6 µ, provviste di guarnizioni in EPDM, otturatori valvole in PTFE e sensori magnetici per il controllo d’apertura del fitting.

 

Le testate di riempimento sono in acciaio inox AISI 316L, con rugosità interna <0.6 µ, provviste di guarnizioni in EPDM, otturatori valvole in PTFE e sensori magnetici per il controllo d’apertura del fitting.

 

La modalità di riempimento dei fusti può essere controllata da un sensore a conducibilità o da un misuratore di portata.

 

I fusti vengono introdotti nella macchina tramite un sistema robotizzato, che li trasferisce direttamente nelle varie teste di trattamento, dotato di dispositivi per il controllo del ciclo di lavoro.

Il quadro elettrico installato nella macchina è in acciaio inox (IP54), con PLC e software atto al controllo dei cicli di produzione; la pulsantiera di comando è realizzata anch’essa in acciaio inox (IP54) e provvista di pannello operatore per il controllo e l’impostazione dei parametri di funzionamento della macchina.

 

I moduli sono forniti completi di sistemi automatici di sanificazione che non richiedono l’installazione manuale dei falsi fusti.

 

Il sistema deve essere corredato dai dispositivi di trasporto di ingresso e di uscita e - su richiesta - dai serbatoi delle soluzioni di lavaggio.

Galleria Fotografica

Condividi sui socials