Comac Group - Kegging & bottling plants
Header content

Ultime news dal Blog

12 giugno 2019
CFT Group e Comac invitate alla terza edizione dell’High Level Dialogue on ASEAN Italy Economic Relations ad Hanoi
 From left to right: Mr. Nguyen Duc Chung (Chairman, Hanoi People’s Committee, Vietnam), Mr. Giorgio Donadoni, Comac CEO and Mr. Tran Tuan Ahn (Minister of Industry and Trade of Vietnam). Siamo onorati e orgogliosi di aver partecipato alla terza edizione dell’ High Level Dialogue on ASEAN Italy Economic Relations High Level Dialogue on ASEAN Italy Economic Relations, che si tenuto il 5 e 6 giugno scorso all’hotel Melià di Hanoi, in Vietnam. continua
21 maggio 2019
Le dichiarazioni di Ashley Hazell, mastro birraio di Colonial Brewing, a proposito della sua nuova COMAC 2T Keg Washer/Filler
Ashley Hazell, Colonial Brewing Head Brewer, with Matthew Macfarlane, HBM Area Sales Manager Colonial Brewing ha aperto il suo primo birrificio sulla costa est australiana a Port Melbourne nel 2015. L’head brewer, Ashley Hazell, ha condiviso la sua esperienza a proposito dell’installazione e dell’utilizzo della Kegging Machine 2T Comac, che è stata acquistata lo scorso anno tramite gli agenti locali di COMAC, HBM Packaging Technologies, e installata da Ashley e il suo team ad agosto 2018. continua

Lavatrice / riempitrice per fusti

Le macchine hanno caratteristiche simili: automatiche, compatte e dotate di testate di trattamento (lavaggio ed una di riempimento) e stazioni intermedie di sosta a seconda del modello. La struttura modulare ne permette l'affiancamento per aumentare la resa dell’impianto.

Le testate di lavaggio e quella di riempimento sono in acciaio inox AISI 304L (AISI 316L in caso di lavaggio con soluzione acida), rugosità interna <0.6 µ, guarnizioni in EPDM, otturatori valvole in PTFE e sensori magnetici per il controllo d’apertura del fitting.

 

La modalità di riempimento può essere controllata tramite sensore a conducibilità o tramite misuratore di portata.

 

Nei modelli automatici un braccio meccanico immette nella macchina i fusti che devono essere trattati, spostandoli con un sistema di traslazione pneumatico, dotato di sensori che permettono il controllo del ciclo di lavoro. Negli impianti semi-automatici l’operatore carica e sposta i fusti manualmente.

 

Il quadro elettrico è in acciaio inox (IP54), con PLC e software per il controllo dei cicli di produzione; la pulsantiera di comando, anch’essa in acciaio inox (IP54) è provvista di pannello operatore per il controllo e l’impostazione dei parametri di funzionamento.

 

La macchina è fornita completa di sistema automatico di sanificazione e deve essere corredata dai sistemi di trasporto di ingresso e di uscita e dai serbatoi delle soluzioni di lavaggio, forniti su richiesta.

Galleria Fotografica

Video
Linea completa di infustamento installata allo Stone Brewing Company (California, USA) - 120 fusti l'ora
Condividi sui socials