Comac Group - Kegging & bottling plants

Ultime news dal Blog

16 ottobre 2017
Riempitrice lattine modello 24-4, installata a Isle Brewers Guild (Rhode Island, USA) - 13.800 CPH (12oz)
Comac can filler mod. 24-4, installed at Isle Brewers Guild (Rhode Island - USA). La riempitrice automatica, con 24 teste di riempimento e 4 teste di aggraffatura, garantisce una resa di 13.800 lattine per ora (12 oz). continua
16 ottobre 2017
Linea lattine modello 8-1, installata a Live Oak Brewing Company (Texas, USA) - 3.500 lattine per ora
Comac can line mod. 8-1, installed at Live Oak Brewing Company (Texas, USA) - 3,500 cans per hour È composto da una riempitrice automatica con 8 teste di riempimento e 1 testa di aggraffatura. continua
Assistenza tecnica
Impianti su misura

Impianti imbottigliamento birra

Le macchine monoblocco Comac

Comac presenta in questa pagina due dei gioielli tra i suoi impianti imbottigliamento birra: le due macchine monoblocco per imbottigliare la birra in bottiglie di vetro o in bottiglie in PET. Entrambi i sistemi sono l’ideale per qualunque attività che cerchi macchine compatte e affidabili per l’imbottigliamento della birra. Di seguito presentiamo una lista dei loro punti di forza:

 

  • Resistenza: entrambi i monoblocchi sono costruiti con i migliori materiali, come tutti gli impianti di imbottigliamento birra di Comac. In particolare, uno dei materiali più usati è l’acciaio inox AISI 304, una lega di alta qualità, nota per le sue proprietà antiruggine e anti corrosione. L’uso di questo materiale garantisce un elevato livello di igiene durante il processo di imbottigliamento.

     
  • Completezza: le macchine monoblocco possono svolgere in una sola unità tutti i processi operati dagli impianti di imbottigliamento birra: risciacquo, riempimento e tappatura. Ciascuno di questi è svolto a livello professionale in modo da garantire la massima qualità, grazie a dispositivi progettati per risparmiare tempo e denaro, prevenendo ogni spreco di prodotto: per esempio, entrambe le unità sono equipaggiate con sistemi in grado di evitare che la macchina versi la birra se una bottiglia manca sulla linea.

     
  • Igiene: come anticipato poco sopra, l’uso di materiali di alta qualità in tutti gli impianti di imbottigliamento birra di Comac permette di avere a disposizione macchinari resistenti alla corrosione, rendendoli altamente sicuri per quanto riguarda ogni rischio di contaminazione. Ogni processo operato dalle macchine monoblocco è svolto nelle migliori condizioni igieniche, e le stesse macchine possono essere sanitizzate e pulite qualora necessario, grazie a un set di false bottiglie incluso nel loro equipaggiamento.

     
  • Personalizzazione: entrambe le macchine monoblocco possono essere dimensionate per adattarsi alla capacità produttiva di diversi birrifici. Comac dispone infatti di macchine che possono trattare diverse quantità di bottiglie all’ora, in modo da ritagliarsi sulle esigenze di qualunque attività. 

 

 

Molte industrie e birrifici hanno già scelto la qualità degli impianti di imbottigliamento birra di Comac e hanno incluso i nostri macchinari tra i loro impianti per la birra. Grazie al nostro team di persone esperte e appassionate, siamo in grado di analizzare i bisogni di tutti i nostri clienti e suggerire sempre la migliore soluzione per ogni esigenza.

 

 

Contattaci per scoprire di più sulle macchine monoblocco Comac e sugli altri impianti di imbottigliamento birra. 

Condividi sui socials

Ultime news dal Blog

Comac can filler mod. 24-4, installed at Isle Brewers Guild (Rhode Island - USA).
16 ottobre 2017
Riempitrice lattine modello 24-4, installata a Isle Brewers Guild (Rhode Island, USA) - 13.800 CPH (12oz)
La riempitrice automatica, con 24 teste di riempimento e 4 teste di aggraffatura, garantisce una resa di 13.800 lattine per ora (12 oz).
continua
Comac can line mod. 8-1, installed at Live Oak Brewing Company (Texas, USA) - 3,500 cans per hour
16 ottobre 2017
Linea lattine modello 8-1, installata a Live Oak Brewing Company (Texas, USA) - 3.500 lattine per ora
È composto da una riempitrice automatica con 8 teste di riempimento e 1 testa di aggraffatura.
continua