Comac Group - Kegging & bottling plants
Header content

Ultime news dal Blog

7 settembre 2017
Le macchine Comac al Drinktec 2017: PERSEUS 142-P
PERSEUS 142-P La nostra panoramica sulle macchine che Comac mostrerà al Drinktec 2017 sta per concludersi. Oggi tocca a PERSEUS 142-P, già presentata con grande successo all’ultima edizione della Craft Brewers Conference continua
22 agosto 2017
Le macchine Comac al Drinktec 2017: macchina per il controllo delle microfughe e valvole brushless
microfughe1 Continuiamo a scoprire le macchine che Comac presenterà a Drinktec 2017 e oggi vi parliamo di due assolute novità nella nostra gamma, entrambe brevettate da Comac: la macchina per il controllo delle microfughe per le linee di infustamento e la valvola di riempimento brushless per bottiglie di vetro e lattine. continua

Sistema modulare ad alta efficienza HS6T

Il sistema modulare di pre-lavaggio, lavaggio e riempimento per fusti di Comac, realizzato in acciaio inox AISI 304, è interamente automatico e progettato per la realizzazione di linee ad alta efficienza produttiva.

Il sistema è composto da tre moduli: un modulo di pre-lavaggio, uno di lavaggio ed uno di riempimento. Ogni modulo è realizzato in acciaio inox AISI 304 e dotato di sei testate di trattamento.

 

La struttura modulare permette di affiancare due o più sistemi per aumentare la resa dell’impianto. Le testate di pre-lavaggio e di lavaggio sono in acciaio inox AISI 304L (AISI 316L se è previsto il lavaggio con soluzione acida), con rugosità interna <0.6 µ, provviste di guarnizioni in EPDM, otturatori valvole in PTFE e sensori magnetici per il controllo d’apertura del fitting.

 

Le testate di riempimento sono in acciaio inox AISI 316L, con rugosità interna <0.6 µ, provviste di guarnizioni in EPDM, otturatori valvole in PTFE e sensori magnetici per il controllo d’apertura del fitting.

 

La modalità di riempimento dei fusti può essere controllata da un sensore a conducibilità o da un misuratore di portata.

 

I fusti vengono introdotti nella macchina tramite un sistema robotizzato, che li trasferisce direttamente nelle varie teste di trattamento, dotato di dispositivi per il controllo del ciclo di lavoro.

Il quadro elettrico installato nella macchina è in acciaio inox (IP54), con PLC e software atto al controllo dei cicli di produzione; la pulsantiera di comando è realizzata anch’essa in acciaio inox (IP54) e provvista di pannello operatore per il controllo e l’impostazione dei parametri di funzionamento della macchina.

 

I moduli sono forniti completi di sistemi automatici di sanificazione che non richiedono l’installazione manuale dei falsi fusti.

 

Il sistema deve essere corredato dai dispositivi di trasporto di ingresso e di uscita e - su richiesta - dai serbatoi delle soluzioni di lavaggio.

Galleria Fotografica

Condividi sui socials